Questo sito utilizza i cookie. Continuando a navigare nel sito, l'utente ne accetta l'utilizzo.
 

Non potevo chiedere di meglio per iniziare questa stagione. Una coppia che, anche se non più giovanissima, decide di darsi un’altra occasione e di credere ancora nel matrimonio.

Conosco Maurizio e Halyna da un bel po’ di tempo, stanno insieme da diversi anni e devo dire che quando mi hanno comunicato la loro decisione di sposarsi mi hanno colto un po’ di sorpresa! Entrambi hanno figli grandi e nipoti ma chi l’ha detto che a 60 anni non ci si possa (ri)sposare e far entrare un nuovo raggio di sole nella propria vita? Ecco appunto, il sole.

Sono stata molto felice di essere stata scelta come fotografo del loro matrimonio fino al giorno prima della fatidica data. Sì perché il 25 marzo, a Roma, è venuta giù un po’ di pioggerellina, o forse sarebbe più appropriato definirlo acquazzone? temporale? nubifragio? il diluvio universale insomma, secchiate e secchiate d’acqua.

Da una parte preparavo l’attrezzatura fotografica, dall’altra gonfiavo canotto e ciambella, con una mano lucidavo le lenti dei miei amati obiettivi con l’altra rovistavo tra le provviste estive alla ricerca disperata di pinne fucile ed occhiali! Credo di aver provato anche una bizzarra danza del sole e qualche improbabile preghiera a Poseidone, dio del mare (mare di pioggia!).


Niente. Quando ormai anziché il pigiama ero pronta ad infilarmi la muta da palombaro, ho pensato che se Maurizio e Halyna avevano deciso di sposarsi nonostante il primo tentativo non fosse andato a buon fine, credendo ancora nella possibilità di far splendere il sole, allora anche io dovevo avere fiducia. Sì perché dopo la tempesta splende sempre il sole.

Il 26 marzo, è stata una bella giornata di inizio primavera e Maurizio e Halyna si sono sposati sorridenti e asciutti. :)

E io? io ho indossato gli occhiali da sole, felice di essere stata scelta come fotografo del loro matrimonio, felice di fare il lavoro più bello del mondo.


Maurizio e Halyna
Chiesa sconsacrata Terme di Caracalla, Roma
Lido di Ostia


JoomlaMan